Contro il Mondaino finisce 2-2. A segno Radoi e Donati. Esordio contro l’Osimo Stazione

Finisce in parità 2-2 il match amichevole del Magi tra Gabicce Gradara e Mondaino (Prima Romagna), due squadre alle prese con delle assenze (Casoli e Varrella alle prese con guai muscolari tra i padroni di casa; Mancini, Roselli, Pazzaglini, Baiano, Ceccaroni, Sani tra gli ospiti). Due volte in vantaggio nel primo tempo il Mondaino che si è ben disimpegnato al cospetto della rinnovata formazione di Vergoni ancora alla ricerca degli automatismi tra i reparti e di una fluidità di gioco che si vede a sprazzi.

Al 7’ la rete del Mondaino con Guenci che sul lato destro ha trovato lo spazio giusto per inserirsi e battere Renzetti con un preciso diagonale sul palo più lontano. Al 12’ il pareggio di Radoi che ha rubato palla ad un avversario sulla corsia mancina e arrivato in area ha freddato Tullio. Al 20’ tiro di Giunchetti a lato, poi su angolo dello stesso Giunchetti Pierri di testa ha mandato alto. Al 34’ il raddoppio ospite con Ottaviani di testa su cross di Dadi dalla sinistra.

Nella ripresa numerosi i cambi soprattutto nelle file del Gabicce Gradara. In avvio i padroni di casa si fanno pericolosi con Donati su punizione prima e Pierri poi, quindi Donati realizza il gol del 2-2 dopo una caparbia riconquista palla di Magi Andrea.

Sabato alle 16,30 al Magi nuovo test contro il Vismara.

IL TECNICO Filippo Vergoni a fine partita commenta: “In generale non mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, abbiamo peccato di presunzione;  per il resto abbiamo accusato il lavoro della preparazione fisica: ci è mancata brillantezza, siamo stati macchinosi nel proporre il gioco e invece di avere pazienza ci siamo innervositi. Sui due gol del Mondaino abbiamo commesso errori individuali. La cosa positiva è che comunque abbiamo creato almeno quattro palle gol”.

Intanto in Coppa Italia il Gabicce Gradara affronterà il Valfoglia (4 settembre) mentre in campionato esordio al Magi (11 settembre) contro l’Osimo Stazione.

Il tabellino

GABICCE GRADARA: (primo tempo 4-3-3): Renzetti: Santarini, Lepri, Semprini Nicolò, Di Addario; Grandicelli, Mani, Gabrielli; Giunchetti, Pierri, Radoi.

GABICCE GRADARA (secondo tempo 4-3-3): Mussoni, Seprini Nicolò, tombari, Lepri (Di Addario); Montebelli, Innocentini, Morini; Magi Andrea, Donati, Pierri (Ulloa). All. Vergoni

MONDAINO (3-5-2): Tullio (1’ st. Marfoglia); Sanchini, Casolla, Mancini (5’ st. Pennacchini); Di Renzo, Dadi, Girometti, Bucci, Guenci; Ottaviani (5’ st. Cevoli), Errichiello. All. Bertuccioli-

ARBITRO: Vagnini di Rimini

RETI: 7’ pt. Guenci, 12’ Radoi, 34’ Ottaviani, 10’ st Donati

Print Friendly, PDF & Email

   Invia l'articolo in formato PDF