Con Giovanni Gallotti qualità, esperienza e leadership. Tesserati due giovani portieri

Nello schieramento del nuovo Gabicce Gradara che sta nascendo Giovanni Gallotti, classe 1998, 1,82 di altezza, sarà il perno del centrocampo e uno dei leader della squadra. In uscita dal Valfoglia dove ha militato nelle due ultime stagioni, il giocatore fanese è stato protagonista anche nel campionato di Eccellenza con Pergolese (tre stagioni), Forsempronese (una, vittoria della Coppa Italia e spareggio per la D) e Biagio Nazzaro (due) mettendo a segno anche delle reti. E’ cresciuto nei settori giovanili di Fano e Ancona.

Gallotti, quali sono le sue caratteristiche tecniche?

“Al Valfoglia ho giocato da playmaker davanti alla difesa in un centrocampo a tre, in altri club pure da mezzala. Mi ritengo un giocatore versatile, mi piace impostare il gioco e quindi avere la palla tra i piedi, ma so farmi valere in fase difensiva. Una delle mie qualità è la tenacia, ho un forte attaccamento alla maglia e spirito di gruppo. Sono mancino, batto le punizioni e qualche gol riesco a segnarlo. In campo cercherò di portare la mie esperienza ed essere una guida soprattutto per i più giovani. Sarà mister Capobianco, con cui ho parlato, a scegliere il ruolo migliore. Il sottoscritto è a disposizione”.

Perché la scelta del Gabicce Gradara?

“Dopo due stagioni al Valfoglia non del tutto soddisfacenti sotto il profilo del risultato perché abbiamo fallito l’obiettivo playoff, ero alla ricerca di nuovi stimoli. Avevo altre richieste in categoria, quella del Gabicce Gradara è una scelta assai stimolante: la società è solida e stimata, con tanta passione, vuole riscattare l’ultimo difficile campionato e tornare a lottare per i playoff, inoltre ci sono delle strutture ottime per allenarsi. Il Gabicce Gradara mi ha sempre incuriosito da avversario e ritengo che sia la scelta migliore”.

L’obiettivo di Gallotti qual è?

“Punto a crescere di stagione in stagione e la prossima sarà molto importante per il sottoscritto: cercherò di fare un salto di qualità soprattutto sotto il profilo della leadership. In prospettiva, il mio obiettivo è salire di categoria”.

Intanto la società ha tesserato due giovani promettenti portieri, entrambi in uscita dal K Sport Montecchio: si tratta di Christian Mulazzani, classe 2005 e Matteo Remedia classe 2006. Il primo ha vinto per due volte il titolo regionale Juniores, da due anni è nel giro della prima squadra. Il secondo si è allenato spesso con la prima squadra. Entrambi in Promozione hanno debuttato con la prima squadra in Coppa Italia facendo bene.

Nella foto: Giovanni Gallotti con il presidente Gianluca Marsili

Print Friendly, PDF & Email

   Invia l'articolo in formato PDF