Riecco l’attaccante Marchetti: ‘Ho voglia di ritornare a certi livelli, grazie per la fiducia’

A rinforzare l’attacco del Gabicce Gradara è arrivato una vecchia conoscenza del club, Nicolò Marchetti, classe 1999. Ha mosso i primi passi nel settore giovanile, poi tre stagioni alla Vis Pesaro vincendo il campionato Giovanissimi regionale e segnando 15 reti in quello Juniores. Poi il ritorno come under nella seconda metà della stagione al Gabicce Gradara anche allora in Promozione fin quando gli impegni universitari a Bologna hanno costretto Nicolò allo stop prima e poi ad una attività calcistica meno impegnativa.

Nella scorsa stagione Marchetti ha vinto il campionato di Seconda con il San Bartolo segnando cinque reti. Ora, terminati gli studi, il ritorno a casa dell’attaccante: “Era stata una scelta sofferta lasciare il Gabicce Gradara e il campionato di Promozione, ho sentito il richiamo delle origini e la volontà di tornare a certi livelli. Ringrazio la società che mi ha dato fiducia”.

Alto 1,82, Marchetti si descrive così: “Non sono un attaccante vecchia maniera, vale a dire da da area di rigore; svario su tutto il fronte offensivo, posso giocare anche da esterno o giostrare alle spalle degli attaccanti: cerco lo scambio con i compagni, gli spazi giusti per andare a prendere la palla. I gol che ho segnato sono arrivati un po’ in tutte le maniere e anche nel colpo di testa dico la mia”.

Il suo pregio qual è? Ed in che cosa deve migliorare?

“Sono un giocatore abbastanza tecnico, generoso, tatticamente intelligente. Mi sacrifico anche in fase di copertura. Devo essere più cattivo, più determinato in zona gol”.

Come si aspetta il doppio salto di categoria?

“E’ un salto impegnativo, non c’è che dire. Conosco il campionato, so cosa aspettarmi, le sue difficoltà. La cosa più complicata sarà ritrovare il ritmo di allenamento che richiede il tipo di campionato, ritrovare la forma fisica. Voglio dimostrare prima a me stesso e poi alla società che ha creduto in me di poter essere utile alla causa. So che dovrò lavorare parecchio per conquistarmi il posto, mi metto a disposizione del mister”.

Nella foto: Nicolò Marchetti e il presidente Gianluca Marsili

Print Friendly, PDF & Email

   Invia l'articolo in formato PDF